RICHIESTA
heuft-achema-2015-01_tl.jpg

HEUFT@ACHEMA: il mercato lo stava aspettando!

Ispezione continua invece di controlli casuali, flash stroboscopici di raggi-X invece di irraggiamento costante dei prodotti, delicate operazioni lineari invece di grossolane macchine rotanti:  ad ACHEMA 2015 HEUFT ha mostrato reali innovazioni per garantire che solo i prodotti farmaceutici con confezioni perfette e a prova di contraffazione possano raggiungere i pazienti.  Questo ha lasciato senza parole l’industria farmaceutica!

La nuova soluzione per la verifica del codice bidimensionale “2D matrix” sul vetro dell’imballaggio primario ha suscitato scalpore tra i visitatori di ACHEMA.  Un gran numero di potenziali clienti proveniva direttamente dallo stand GEA (dove il nostro sistema era integrato in un liofilizzatore) per esaminare l’ispettore più da vicino – e ne sono rimasti impressionati!

Nessun dubbio:  del resto la verifica del minuscolo codice GS1 funziona anche se le fialette codificate hanno un orientamento casuale.  Inoltre la tecnologia innovativa ha colpito molti visitatori, grazie anche alla gestione in tempo reale dei dati di processo per la tracciabilità completa e il suo funzionamento affidabile nella zona a flusso laminare.

Una soluzione tanto attesa

“Stavamo aspettando da molto tempo una soluzione così”: questo è stato il commento di molti visitatori della fiera.  Johannes Selch, Product Manager ALUS™ di GEA, ha potuto confermare ciò, aggiungendo che “il sistema offerto da HEUFT in collaborazione con GEA e SCHOTT (il produttore delle fiale, responsabile della loro marcatura) è un pacchetto completo molto positivo in ogni suo aspetto”.
Lo stesso si può dire della tecnologia a raggi X stroboscopici; essa non solo identifica in modo sicuro i corpi estranei nel prodotto, ma anche le cannule piegate e le confezioni forate delle siringhe.  I visitatori hanno potuto constatare ciò personalmente allo stand Groninger, dove un sistema di riempimento e confezionamento di prodotti farmaceutici era equipaggiato con il modulo HEUFT Syringer.

Straordinarie prestazioni

Presso lo stand HEUFT potrete vedere al lavoro il nuovo ispettore HEUFT eXaminer II XB, che verifica con gran precisione aghi ipodermici e confezioni primarie piene utilizzando un fascio stroboscopico di raggi-X.  L’ispettore “top-down” è in grado di esaminare anche due prodotti per volta, se non sono troppo larghi.  Inoltre, grazie alla tecnologia a raggi-X pulsanti (prerogativa esclusiva di HEUFT), è possibile effettuare un’ispezione statica, al contrario dei convenzionali scanner ad emissione continua. Vengono prodotte immagini nitide anche quando il nastro di trasporto si ferma. 

L’unità di controllo HEUFT SPECTRUM II garantisce prestazioni elevate e la guida utente audio-visiva HEUFT NaVi assicura un’operatività semplice ed efficiente: l’intero sistema può essere messo in funzione velocemente e in modo sicuro anche da operatori privi di competenze specifiche sulla macchina.

Anche gli altri sistemi di ispezione qualità sostenibile per contenitori farmaceutici vuoti e pieni sono stati accolti con grande interesse. Tutte queste soluzioni complete modulari non solo rilevano i difetti, ma provvedono anche ad espellere i contenitori difettati, rimuovendoli dal flusso della produzione buona.  La loro costruzione lineare li fa distinguere dalla macchine tradizionali di ispezione in campo farmaceutico: gli ispettori HEUFT non necessitano di giostre rotanti di trasporto, ruote a stella, coclee, pinze o parti di ricambio. Ciò rende possibile effettuare i cambi formato in modo semplice, veloce e addirittura senza l’intervento manuale di un operatore. Inoltre in tal modo l’imballaggio primario -magari delicato- non verrà trattato troppo duramente dalle macchine di ispezione: dopotutto esse devono rilevare i possibili difetti, non crearne di nuovi.